Social media e buzz marketing

Ragazzi, siamo nel 2011... Facebook ha toccato - e probabilmente abbondantemente superato - quota 700 milioni di iscritti (+300 in un solo anno), mentre per Twitter si parla di oltre 300 milioni di utenti (+200 in un solo anno) e noi siamo ancora qui a discutere sul se può essere un buon investimento presidiare i social network?

Ma andiamo! Credo sia finalmente giunto il momento di agire! ;-)

 

Non è più come una volta:

  • Nessun cliente varcherà la porta del vostro ufficio se non siete voi virtualmente ad andare da lui
  • Nessun prodotto può essere più azzeccato di un prodotto che viene suggerito, proposto, modellato e affinato da chi poi effettivamente lo comprerà, giuro :-)
  • Nessun prodotto può essere più utile di un prodotto che viene chiesto a gran voce dagli utenti: ascoltateli e cercate di capire le loro esigenze e necessità
  • Niente può essere più viralizzato di un problema felicemente risolto in breve tempo e con un estrema comprensione del disagio generato: i vostri clienti parleranno positivamente di voi!
  • Niente può essere più efficace dell'acchiappare un cliente che sta transitando nei pressi del vostro ufficio: la geolocalizzazione-sociale è un fenomeno realte, tenete le orecchie alzate e capitene la potenzialità ;-)
 

Queste sono solo alcune delle considerazioni che potete leggere in qualsiasi blog o portale che parla di web 2.0 e di nuove tecnologie! Se non avete un profilo su Facebook o su Twitter, apritelo subito (o contattatemi obviously!) e utilizzatelo in modo cosciente e costruttivo, vi stupirete :-)

 

Cosa sono il buzz marketing e il viral marketing?

Il buzz marketing e il viral marketing sono due tecniche che pongono le loro radici nel tradizionale passaparola. Apparentemente incontrollabili sono la formula di marketing più efficace.

Pensateci un attimo. Quante volte vi è capitato di acquistare un prodotto, e non un altro, perchè un vostro amico o una persona nella quale riponete fiducia ve l'ha consigliato?

Questo è ciò che si fa tramite il buzz marketing - genericamente focalizzato a far parlare di un prodotto o servizio - e con il viral marketing - che spesso comprende una campagna di tipo più ampio, con un maggior numero di strumenti coinvolti tra i quali il video (quante volte avete sentito parlare di video virali?).

I social media e i blog sono, per lo più, i canali che veicolano la diffusione del "virus".

 

 

social media specialist | social network specialist | blogger freelance | web 2.0 specialist | brescia verona mantova bergamo e world wide web...